Costiera, Sorrento

Lungo il versante meridionale del golfo di Napoli, in splendida posizione panoramica, sorge Sorrento, il cui nome deriverebbe, secondo la tradizione, dalle Sirene, le mitiche creature che con il loro canto ammaliavano i naviganti. Fondata forse dai Teleboi, i presunti conquistatori di Capri, nel corso dei secoli subi' il dominio di numerosi popoli: prima i Sanniti, poi i Romani e, nel 552, dopo una fase di governo quasi autonomo, retto da arconti e duchi, i Bizantini.

sorrento_panoramaLungo il versante meridionale del golfo di Napoli, in splendida posizione panoramica, sorge Sorrento, il cui nome deriverebbe, secondo la tradizione, dalle Sirene, le mitiche creature che con il loro canto ammaliavano i naviganti. Fondata forse dai Teleboi, i presunti conquistatori di Capri, nel corso dei secoli subi’ il dominio di numerosi popoli: prima i Sanniti, poi i Romani e, nel 552, dopo una fase di governo quasi autonomo, retto da arconti e duchi, i Bizantini.
sorrento_2Divenuto ducato libero al principio del IX secolo, fu soggetta, a partire dal 1133, alla dominazione normanna; passo’ poi agli Angioini, quindi agli Aragonesi e infine ai Borboni. Luogo di villeggiatura prediletto gia’ dall’aristocrazia romana, che vi costrui’ grandiose ville delle quali e’ ancora possibile scorgere i resti, Sorrento risenti’ nel ‘700 dell’azione riformatrice di Carlo III di Borbone, divenendo nell’800 meta prediletta di artisti, letterati e musicisti provenienti da ogni luogo, che traevano dalla bellezza dei suoi panorami e dall’amenita’ dei suoi paesaggi la fonte d’ispirazione per le loro opere. Dotata di attrezzati stabilimenti balneari, quelli di Marina grande e di Marina piccola, di moderne strutture alberghiere e di efficienti centri congressuali, Sorrento e’ ancora oggi una delle localita’ di soggiorno piu’ note e frequentate della regione e dell’Italia intera. Essa e’ inoltre nota per la produzione di agrumi, celebri in particolar modo i limoni, di noci e vini squisiti; molto fiorente, infine, l’artigianato dei merletti e del legno intarsiato, dalle origini assai antiche.
0 I like it
0 I don't like it

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.